ciborio, elemento d'insieme di Ferrari Donnino, Della Meschina Domenico (sec. XVIII)

ciborio, 1793 - 1793
Donnino Ferrari
1748/ post 1817
Della Meschina Domenico
notizie seconda metà sec. XVIII

Ciborio monumentale posto sopra l'altare sulla parete di fondo della cappella,cui si accede attraverso due scalette laterali all'altare.Di forma semicilindrica è decorato da quattro colonne di marmo verde antico assai raro,con basi e capitelli corinzi in bronzo dorato.E' sormontato da una cupola divisa in riquadri di marmo verde e bianco.Al centro il tabernacolo caratterizzato da due colonnine in marmo rosso sanguigno molto raro,con basi, capitelli e frontone in marmo giallo.Il tabernacolo è sormontato da una corona in legno dorato

  • OGGETTO ciborio
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ doratura
    Marmo
  • ATTRIBUZIONI Donnino Ferrari: disegnatore
    Della Meschina Domenico: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Liborio
  • INDIRIZZO Via Roma, 12, Colorno (PR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Molto interessante questo grande ciborio che riprende quasi la struttura di un piccolo Pantheon,composto di marmi assai pregiati(per i quali Lombardi,1955,in bibliografia,parlava di marmi di recupero dagli scavi farnesiani sul Palatino),in preziose e raffinate composizioni di colori.Anche qui ci troviamo di fronte ad una ripresa di motivi classici,una ripresa puntuale e quasi pignola,quale può trovarsi in un'epoca ormai decisamente volta al gusto neoclassico quale quella in esame
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800142888
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE S36 (L. 84/90)
  • DATA DI COMPILAZIONE 1978
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1994
    2006

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Donnino Ferrari

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Della Meschina Domenico

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1793 - 1793

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'