pettorale (corregge)

1966

E' costituita da una larga striscia di cuoio, rinforzata alle estremità, che termina con due anelli metallici. Nei punti in cui la striscia è ripiegata, partono due strisce di cuoio più strette che si vanno ad inserire all'estremità in una parte di cuoio di forma triangolare. Da questa prende vita una stretta fascetta di cuoio forata e provvista di fibbia metallica

  • OGGETTO pettorale corregge
  • MATERIA E TECNICA FERRO
    CUOIO
    forgiatura
  • MISURE Lunghezza: 65 cm
    Larghezza: 83 cm
  • CLASSIFICAZIONE trasporto
    trasporto. finimenti
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Locale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale Archeologico "Domenico Ridola", Collezione Etnografica
  • LOCALIZZAZIONE Museo Nazionale Archeologico "Domenico Ridola"
  • INDIRIZZO via Ridola, 24, Matera (MT)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE I dati relativi alla fabbricazione e all'acquisizione dell'oggetto sono tratti dall'inventario d'acquisizione. Come ricorda lo Scheuermeier (1996), eccezionalmente l'animale da tiro viene attaccato solo con un collare rudimentale e non porta altri finimenti. In generale però l'animale da tiro, specialmente il cavallo attaccato al timone a due stanghe, porta oltre al collare o al pettorale un sistema più o meno complicato di corregge. Fonti di documentazione 1/2/3
  • TIPOLOGIA SCHEDA Beni demoetnoantropologici materiali
  • FUNZIONE E MODALITÀ D'USO nei finimenti da tiro, viene attaccato alle tirelle per il traino dei veicoli
    La larga cinghia di cuoio si faceva passare trasversalmente sul petto della bestia e da cui partivano i 'tiranti' (corde, cinghie o catenine) che si agganciavano nel fondo del timone a due stanghe o a un bilancino
  • LUOGO DI REALIZZAZIONE Tricarico (MT) - Basilicata , ITALIA
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà dello Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1700133005
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata
  • DATA DI COMPILAZIONE 2005
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE