Affreschi di ignoto autore raffiguranti la Madonna con Bambino e i Santi Francesco e San Giovanni Battista e Crocifissione di Cristo

negativo servizio, 1952 - 1952
A. Villani & Figli
1932-1970

Le lastre erano originariamente contenute ognuna singolarmente all'interno di in una busta pergamina; tale custodia, completa di iscrizioni, si conserva separatamente in una scatola. Visibili le tracce dei portalastra

  • OGGETTO negativo servizio
  • SOGGETTO Iconografia cristiana - Crocifissione
    Iconografia cristiana - Madonna con Bambino
    Pittura murale - Affreschi
    Iconografia cristiana - Santi: San Francesco; San Giovanni Battista
  • MATERIA E TECNICA VETRO
    gelatina ai sali d'argento
  • CLASSIFICAZIONE DOCUMENTAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO
  • ATTRIBUZIONI A. Villani & Figli: fotografo principale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Dall'Armi Marescalchi
  • INDIRIZZO via IV Novembre, 5, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il servizio si compone di 4 negativi realizzati dalla ditta Villani nel 1952. Queste sono le uniche informazioni che possiamo ricavare dai pergamini che custodivano gli esemplari. Riguardo al soggetto rappresentato dovremmo accontentarci di un laconico “da ident” ottimisticamente appuntato a matita nel prestampato della busta, in attesa forse di una corretta individuazione. Si tratta di 4 affreschi, documentati ognuno da specifica lastra, raffiguranti una Madonna con il Bambino, un Cristo Crocifisso e i Santi Francesco e Giovanni Battista. Tutte le figure sono racchiuse da una corona di nubi. Da ricerche effettuate non è stato possibile proporre in questa sede alcuna identificazione, tanto meno poterne riconoscere il contesto di appartenenza. Gli anni ’50 sono anni frenetici per Bologna e per molte altre città italiane alle prese con la ricostruzione post-bellica e la Ditta Villani fu in questi tempi grande protagonista, in stretta collaborazione con la Soprintendenza Bolognese. Durante questi anni di attività vediamo il Villani arricchire il proprio archivio sul patrimonio architettonico bolognese, conservando per sé alcuni degli esemplari prodotti durante le campagne commissionate dalla Soprintendenza. Per queste ragioni capita di rintracciare all’interno degli inventari dell’archivio della Ditta lastre praticamente identiche a quelle conservate nel fondo fotografico di cui ci stiamo occupando. Non sembrerebbe questo il caso. Da analisi dei soggetti descritti nel repertorio Villani sul patrimonio Bolognese non si individua alcuna corrispondenza con i materiali in esame. Certamente il bene è documentato durante lavori in corso sulle strutture architettoniche dell’edificio che conserva l’opera pittorica, così come dimostrano le sbrecciature nelle parti apicali delle murature su cui è stesa la pittura. Le inquadrature ristrette sulle figure rappresentate, assieme all’ intensa luminosità utilizzata che crea forti contrasti chiaroscurali, non forniscono dettagli di contesto. Difficile spiegare la leggera convessità delle pareti su cui sono stati condotti gli affreschi che rende non chiaramente interpretabile nemmeno la struttura architettonica che le opere andrebbero a decorare. Appare ulteriormente singolare il fatto che queste parrebbero essere state realizzate a livello del terreno, come indicherebbero le porzioni di pavimento visibili nei negativi N_002562 e N_002564. Di differente forma è il muro su cui è realizzata la Madonna con Bambino: in questo caso la parete è piatta e sembrerebbe il coronamento della faccia frontale di una struttura muraria perimetrata sui lati, così come la ripresa non perfettamente frontale permette di interpretare. Ipotizziamo che su questi lati debbano inserirsi le altre figure e dunque le altre porzioni di muro. Riguardo all’autore, non è sede questa per proporre attribuzioni, ma diremmo che si potrebbe trattare di un artista emiliano del primo Seicento
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fotografia
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800641589
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2017
  • LICENZA CC-BY 4.0

LOCALIZZATO IN

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - A. Villani & Figli

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1952 - 1952

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'