Campanile della chiesa parrocchiale. Veduta d'insieme e particolari

negativo servizio, 1930/02/25 - 1930/02/25

Il servizio è costituito da 6 lastre negative originariamente contenute in pergamino; tali buste, con iscrizioni e annotazioni, si conservano separatamente. All'interno di due pergamini è stata rinvenuta una scheda inventariale dattiloscritta che riunisce l'intero gruppo di lastre sotto il titolo: "Campanile della chiesa parrocchiale. Veduta d'insieme e particolari"

  • OGGETTO negativo servizio
  • SOGGETTO Elementi architettonici - Finestre - Bifore - Lesene - Cornici - Arcatelle
    Italia - Emilia-Romagna - Bologna - San Pietro in Casale - Chiesa dei Ss. Pietro e Paolo
    Architettura religiosa - Chiese - Campanili - Restauri <1930>
  • MATERIA E TECNICA VETRO
    gelatina ai sali d'argento
  • CLASSIFICAZIONE DOCUMENTAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO
  • ATTRIBUZIONI Bolognesi Orsini (studio): fotografo principale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Soprintendenza Belle arti e paesaggio per le province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Dall'Armi Marescalchi
  • INDIRIZZO via IV Novembre, 5, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'antica parrocchiale di San Pietro è stata ricostruita interamente tra il 1855 e il 1863 su progetto del capomastro Giuseppe Brighenti. In quell'occasione si era manifestata l'idea, fortunatamente senza esito, di abbattere il campanile tardo medievale non meritevole di un ripristino. Una corposa documentazione contenuta presso l'Archivio Storico SBEAP (Storico I - BO M 75) dimostra l'intenzione, a partire dal 1903, di affrontare il restauro del campanile. I carteggi si susseguono e l'Ufficio Regionale per la Conservazione dei Monumenti dell'Emilia giunge a dichiarare l'edificio di interesse storico artistico (30 agosto 1911). Qualche anno più tardi, nel 1915, il Sovrintendente Corsini si reca a San Pietro in Casale per un sopralluogo, si fanno preventivi ma l'operazione di ripristino viene rimandata ulteriormente. Solo nel 1929 l'Arciprete Silvio Gandolfi tenta una nuova richiesta, grazie al progetto elaborato dall'architetto Giuseppe Rivani, e prende avvio il restauro, che sotto "l'alta direzione del Com. architetto Prof. Luigi Corsini, R. Soprintendente nell'Arte Medievale e Moderna dell'Emilia e della Romagna, rispetterà i caratteri della torre e i suoi diversi periodi costruttivi senza arbitrarie modificazioni e aggiunte". Il progetto mise in luce le varie fasi di edificazione della torre: la parte inferiore oltre il coronamento di archetti pensili con fregio a losanghe in cotto giallo e rosso risalente ai secc. XI-XII (N_002325, N_00232), la parte superiore con finestre e monofore accoppiate e coronamento ad archetti ad angolo acuto del sec. XIII (N_002330) e la cella campanaria con bifore da ascriversi al XVI secolo (N_002327-28-29). La documentazione fotografica mostra pertanto nel dettaglio, e sui vari prospetti dell'edificio, la stratificazione costruttiva. Da un carteggio tra il Sovrintendente Corsini e l'Arciprete Gandolfi si fa espressamente riferimento al servizio realizzato dal fotografo Orsini: "Le fotografie fatte fare da questo Regio Ufficio [...] sono state commesse allo scopo di un contributo prezioso negli studi del progetto di restauro del campanile" (lettera datata 27 febbraio 1930). I lavori saranno ultimati nell'estate 1931 e il campanile verrà inaugurato il 1 settembre di quell'anno alla presenza del Podestà, del Segretario del Fascio e delle autorità locali civili e religiose. Per la Soprintendenza presenzierà l'architetto Rivani. (Avvenire d'Italia, 15 settembre 1931)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fotografia
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800641210
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA lettera (1)

LOCALIZZATO IN

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Bolognesi Orsini (studio)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'