storie della vita di San Benedetto

dipinto, 1675 - 1699

Al centro è raffigurato S. Benedetto, in abito di abate (mitra, piviale), in trono sotto una tenda rossa. Il santo porge il ibro della regola ai monaci inginocchiati a sinistra e lo scettro ad un gruppo di figure, sontuosamente vestite, inginocchiate alla sua destra. Un monaco inginocchiato di spalle è raffigurato in primo piano

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 97
    Larghezza: 151
  • ATTRIBUZIONI Ruthart Carl Borromaus Andreas: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale d'Abruzzo
  • LOCALIZZAZIONE Castello Cinquecentesco
  • INDIRIZZO via Colecchi, 1, L'Aquila (AQ)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Menzionato nell'Inventario (s.d.) dei quadri conservati nel Palazzo Municipale dell'Aquila tra le opere di antica proprietà comunale, come "S. Benedetto che dispensa la sua regola a vari ordini religiosi e cavallereschi", questo dipinto è citato dal Bonafede (1888) tra le opere di Carlo Ruther. E' stato pubblicato dal Moretti (1968) che, collegandolo al quadro raffigurante S. Benedetto riconosce Totila (Inv. n. 350), di analoghe dimensioni, lo riconosce a Carlo Ruther e vi ravvisa legami con la pittura fiamminga e con quella genovese. Quest'opera di soggetto benedettino, con altre riferite allo stesso autore (Inv. nn. 352, 355), è da ritenersi eseguita dal Ruther durante il suo soggirno aquilano, cioè nell'ultimo quarto del XVII secolo (s. V., in U. Thieme . becker, Kunstlerlexicon, XXIX, 1935)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1300026789
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell'Abruzzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni ambientali architettonici artistici e storici dell'Abruzzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1985
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Ruthart Carl Borromaus Andreas

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1675 - 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'