angioletti

dipinto, 1675 - 1699

Nel riquadro sottostante la statua di ogni patriarca un putto reca un simbolo riferibile alla statua stessa

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • MISURE Altezza: 140
    Larghezza: 100
  • ATTRIBUZIONI De Longe Robert Detto Fiammingo
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Giuseppe Ospedale
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Sculture ed affreschi pur potendo considerarsi singolarmente sono strettamente legati dai simboli che non lasciano dubbi di interpretazione. La loro esecuzione quindi fu quasi contemporanea. Il De Longe attese alla decorazione della chiesa sul finire del Seicento: per questi putti, molto belli, è evidente un riferimento al Cignani che il pittore ammirò profondamente. Gli angioletti sono concordemente attribuiti al De Longe nelle guide locali sette-ottocentesche, a partire dalla pubblicazione del Carasi (1780, p. 102). Per la disamina dei singoli affreschi cfr. le schede nn. 9, 10, 12, 25, 47, 58, 65
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico non territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800134044-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 1979
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2000
    2006

BENI COMPONENTI

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - De Longe Robert Detto Fiammingo

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1675 - 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'