S. Celestino, un asino e un leone. Santo

dipinto, 1675 - 1699

Sullo sfondo di un paesaggio boscoso è raffigurato S. Pietro Celestino in abito monastico; accanto a lui sono un asino e un leone

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 52
    Larghezza: 69
  • ATTRIBUZIONI Ruthart Carl Borromaus Andreas: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale d'Abruzzo
  • LOCALIZZAZIONE Forte Spagnolo
  • INDIRIZZO via Castello, L'Aquila (AQ)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il dipinto in esame è un bozzetto per una delle tele del ciclo della chiesa di S. AMria di Collemaggio, dipinto da Carlo Ruther durante il suo soggiorno aquilano, probabilmente nell'ultimo quarto del XVII secolo (s. v., in U. Thieme Becker, Kuntlerlexikon, XXIX, 1935). Con le altre tele conservate nel Museo Nazionale (Inv. nn. 353, 272 - 373, 374-377) proviene probabilmente dal Palazzo Municipale dell'Aquila e si può identificare con quel bozzetto raffigurante S. Pietro Celestino fra due belve citato nel'Inventario (s. d.). E' stato pubblicato dal Moretti (1968; 1971) che vi ha notato rapporti con la cerchia di Rubens ed in particolare con Paul Vos
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1300026781
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell'Abruzzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni ambientali architettonici artistici e storici dell'Abruzzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1985
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Ruthart Carl Borromaus Andreas

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1675 - 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'