monaco celestino con la croce

dipinto, 1675 - 1699

Sul fondo bruno, è rappresentato a mezza figura un monaco celestino (abito bianco e bruno) rivolto verso una croce di legno che egli sostiene con le due mani

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 90
    Larghezza: 70
  • ATTRIBUZIONI Ruthart Carl Borromaus Andreas: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale d'Abruzzo
  • LOCALIZZAZIONE Castello Cinquecentesco
  • INDIRIZZO via Colecchi, 1, L'Aquila (AQ)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'opera è menzionata nell' Inventario (s.d.) tra i dipinti di antica proprietà comunale. E' citata nel Municipio dell'Aquila anche dal Bonafede (1888). E' stata pubblicata dal Moretti (1968; 1971) che giustamente l'ha riconosciuta a Carlo Ruther, attivo a L'Aquila tra l'ultimo quarto del XVI secolo e i primi anni del secolo successivo, e l'ha collegata ad un altro dipinto del secolo successivo, e l'ha collegata ad un altro dipinto di analoghe dimensioni raffigurante un monaco celestino con teschio. (Inv. n. 364). E' stata ritenuta un autoritratto del pittore di Danzica
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1300026779
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell'Abruzzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni ambientali architettonici artistici e storici dell'Abruzzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1985
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Ruthart Carl Borromaus Andreas

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1675 - 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'