Allegoria della Vittoria come aquila

monumento ai caduti ad ara, 1928 - 1928
Giuseppe Baccelli
1880 (?) -1931
Ditta Cuturi
sec.XX/Prima metà

L’opera presenta una base costituita da una piattaforma a base rettangolare sormontata da un piedistallo a blocchi leggermente rivolto verso sinistra coronato da un’aquila dalle ali spiegate (simboleggiante la Vittoria). Il blocco centrale, contenente l’epigrafe dedicatoria e i nominativi dei caduti in entrambi i conflitti mondiali preceduti dai gradi militari ricoperti, presenta come unico motivo decorativo un elmetto reso a rilievo, mentre lateralmente vi sono due urne funerarie con fiamme votive che dominano, a sinistra, lo stemma comunale contraddistinto da una cinta muraria turrita dalla quale si erge una mano che impugna una spada e due ramoscelli di ulivo, a destra rimane solo uno spazio ovoidale che originariamente ospitava un fascio littorio a rilievo. L’area di rispetto è definita da una recinzione in ferro battuto intervallata da pilastri marmorei

  • OGGETTO monumento ai caduti ad ara
  • MATERIA E TECNICA MARMO BIANCO
    FERRO
  • ATTRIBUZIONI Giuseppe Baccelli: inventore
    Ditta Cuturi: scultore
  • LOCALIZZAZIONE piazza
  • INDIRIZZO Piazza Vittorio Veneto, Minucciano (LU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Commissionata da un Comitato pro monumento, costituitosi tra il 1925 e 1928 e comprendente le personalità più in vista del circondario (fra cui il podestà e il parroco), e finanziata dall’intera popolazione che si appoggiava ad un Comitato femminile per la raccolta fondi, l’opera fu ideata da Baccelli ma realizzata dalla ditta Coturi di Massa su un blocco di marmo donato dalla Società Marmifera del Nord Carrara. L’inaugurazione ebbe luogo il 10 novembre 1928 alla presenza delle maggiori autorità. Il monumento è stato oggetto di un’integrazione nel secondo dopoguerra. Bib.: Minucciano: Monumento ai caduti, in “Il Popolo Toscano”, IX, martedì 18 settembre 1928, quarta edizione; Il popolo di Garfagnana esalta i suoi figli che dettero la vita per la Patria, in “Il Popolo Toscano”, X, 272, martedì 13 novembre 1929, prima edizione; Puliti Maristella. Monumenti ai Caduti in Garfagnana. Guerra 1915-1918. Scheda su Minucciano
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900959928
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015
  • ISCRIZIONI fronte del basamento - MINUCCIANO/ QUI ETERNA AI VIVI IL RICORDO/ DEI SUOI MARTIRI GLORIOSI/ 1915 – 1918/ SERG. FILIPPETTI DOMENICO/ SOLD. BALDINI CARLO/ “ FILIPPETTI GIOVANNI/ “ POLETTI FELICE/ “ POLETTI NICODEMO/ “ SARTESCHI ALBERTO/ 1940 – 1945/ MAR.LLO SIGNORINI GIOVANNI/ SOLD. LATTANZI AMILCARE/ “ POLETTI MARIO - capitale - a incisione - italiano

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giuseppe Baccelli

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1928 - 1928

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'