Ritratto di Eleonora da Toledo col figlio Francesco

dipinto, 1549 - 1549

Dipinto a olio su tavola inserito entro una cornice in legno dorato

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Allori Agnolo Detto Bronzino
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale di Palazzo Reale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Reale
  • INDIRIZZO Lungarno Pacinotti 46, Pisa (PI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Dai depositi del Museo Nazionale di San Matteo, il ritratto è stato recuperato ed identificato con quello indicato nell'inventario dei beni di Casa Reale come "ritratto di principessa con principino" di "autore ignoto". Si tratta, in realtà, di una versione più recente del ritratto di Eleonora da Toledo col figlio eseguito da Bronzino ed attualmente conservato agli Uffizi. Nel dipinto in questione, come ha notato Karla Langedijk (1981), Eleonora appare più robusta e vestita in modo differente, mentre il figlio, identificato come Francesco, sembra avere circa otto anni. Quest'ultima osservazione daterebbe il dipinto al 1549. L'abito di velluto cremisi indossato da Eleonora nel ritratto è molto simile, se non addirittura lo stesso, a quello cinquecentecso esposto anch'esso nel Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa (inv. 1545), proveniente dalle collezioni pubbliche in cui era confluito in seguito alla soppressione del convento di San Matteo dove, con tutta probabilità, era servito per vestire una statua lignea della Vergine. Nelle Medicee Ricordanze Generali di Guardaroba si trovano note di acquisto per velluti e guarnizioni in tutto e per tutto simili a quelli utilizzati per confezionare l'abito esposto nel museo pisano. Dai documenti emerge poi la predilezione della granduchessa per abiti di quella foggia, lavorati addirittura dal Bacchiacca alla fine degli anni quaranta del Cinquecento. Infine, lo stretto legame tra i Granduchi ed il convento di San Matteo, da cui proviene l'abito insieme ad altri, non fa che avvalorare l'ipotesi di una relazione con quello indossato da Eleonora da Toledo nel ritratto fatto da Bronzino
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900592388
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Pisa e Livorno
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Pisa e Livorno
  • DATA DI COMPILAZIONE 2003
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
    2016

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Allori Agnolo Detto Bronzino

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1549 - 1549

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'