Apollo citaredo

statua, post 1775 - ante 1963

opera in gesso

  • OGGETTO statua
  • MATERIA E TECNICA GESSO
  • MISURE Profondità: 63 cm
    Altezza: 113 cm
    Larghezza: 73 cm
  • AMBITO CULTURALE Produzione Italia Centro-settentrionale
  • LOCALIZZAZIONE deposito
  • INDIRIZZO Via Giacomo Leopardi, 15, Bergamo (BG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il marmo romano da cui è tratto il calco è conservato nei Musei Vaticani, Museo Pio Clementino, Sala delle Muse (inv. 310). Fu scoperto nel 1774 nella villa di Cassio presso Tivoli insieme alle statue delle sette Muse. Raffigura Apollo citaredo e musagete ed è databile al sec. II d.C. Il calco fa parte della donazione all’Accademia Carrara di 35 gessi voluta da papa Giovanni XXIII e dal cardinale Gustavo Testa nel 1963. Le sculture giunsero a Bergamo nel 1964. Allo stato attuale degli studi non è possibile determinare dove sia stato formato né quando. Viene perciò indicato come post quem il 1775, perché è dall’ultimo quarto del XVIII secolo che si diffonde l’uso di cavare gessi da opere antiche a fini didattici, mentre l'ante quem è fornito dalla data di donazione all'Accademia Carrara
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0303243422
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015
  • ISCRIZIONI Sul basamento ligneo - Apollo citaredo/ Epoca augustea - I sec. d.C./ Dono di S. S. Giovanni XIII e del cardinale Gustavo Testa - 1963 - minuscolo - a incisione - italiano

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1775 - ante 1963

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE