Palazzo Gentile

Demanio Dello Stato; Usuario: Comune Di Bitonto,
Luigi Castellucci
1798-1877

La facciata, a due piani fuori terra, è ritmata al piano terra da lesene tuscaniche che sorreggono una trabeazione continua decorata con triglifi e metope. In ogni campata, inquadrate da arcate a tutto sesto, si aprono finestre con stipiti architravati. Il portale di ingresso è inquadrato da un protiro con colonne tuscaniche su alti plinti. Al piano superiore la facciata è ritmata da lesene in stile ionico; le porte-finestre con timpani alternati arcuati e triangolari sono collegate da balconi su mensole. La cornice di coronamento, aggettante in pietra finemente lavorata, corre lungo tutti i fronti. L’interno quadrangolare è caratterizzato da una scalinata che divide il cortile in due semiportici con facciate ornate. Ben conservati, in alcuni ambienti, sono le pareti con stucchi, decorazioni e pavimenti in maiolica di Capodimonte

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Luigi Castellucci

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE