Villa settecentesca

Moruzzo, - 1923

La Villa è anticipata da un viale su cui si affacciano gli annessi rustici appartenenti al complesso seicentesco. Il fabbricato presenta una massiccia distensione in senso orizzontale; la facciata principale è tripartita, scansione sottolineata dal corpo centrale più imponente e dalla presenza di una sorta di pronao con colonne reggenti il terrazzo del piano nobile con balaustra a colonnine. Il piano terra è caratterizzato da ampie arcate a sesto ribassato con cornici a bugnato; il centro del primo piano è dominato da una trifora con cornice a volute sovrastata dallo stemma di famiglia. La facciata termina con un timpano triangolare dentellato, dentelli che proseguono sulla sommità di tutti i prospetti. A sud la struttura principale è fiancheggiata da corpi sporgenti ad un solo piano coperti da terrazzi con balaustra lapidea a colonnine sagomate. Più semplice e lineare il prospetto nord, con finestre rettangolari con cornici a motivi geometrici al livello inferiore, aperture ad arco a tutto sesto e ribassato al centro del piano nobile e finestre rettangolari incorniciate in pietra all’ultimo piano

  • OGGETTO villa-privata
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Friulane
  • ATTRIBUZIONI Valle Provino (attribuito): rifacimento
  • NOTIZIE La villa è strettamente legata, nelle vicende storiche ed edilizie, all'adiacente Castello di Brazzà. Venne edificata nel Settecento ai piedi del mastio per volere di Ascanio Savorgnan di Brazzà; passò poi in eredità al figlio Detalmo e successivamente alla figlia Idanna, avuta dalla moglie Cora Slocomb, che sposò il Generale Giuseppe Pirzio-Biroli, ai cui discendenti tutt'oggi appartiene. Durante l'occupazione austriaca del 1917 la villa venne distrutta da un incendio causato da un'imprudenza del tenente barone Reuss di Vienna. L'attuale struttura è una ricostruzione del 1923, opera dell'architetto udinese Provino Valle
  • LOCALIZZAZIONE Moruzzo (UD) - Friuli-Venezia Giulia , ITALIA
  • INDIRIZZO Via del Castello Stradon, Moruzzo (UD)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0600007745
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1993
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2018

LOCALIZZATO IN

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Valle Provino (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - - 1923

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE