infrastruttura idrica (canale)

Sant'Agapito, II a.C - II d.C

Il sito portato alla luce mostra una serie di opere, destinate al drenaggio dei terreni limitrofi e al conseguente convogliamento delle acque all’interno di un bacino idrico naturale. I canali sono coperti con lastroni di pietra, a contorno irregolare, allineati in successione, o con accumuli di scaglie informi, di varia pezzatura. Scheggioni irregolari di pietra definiscono anche il perimetro delle canalizzazioni

  • OGGETTO infrastruttura idrica canale
  • AMBITO CULTURALE Periodo Romano
  • LOCALIZZAZIONE Sant'Agapito (IS) - Molise , ITALIA
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La presenza di frammenti ceramici, per lo più di ceramica acroma d’uso comune, a impasto grezzo e bordi smussati privi di incisioni e decorazioni, al momento non permette di determinare una precisa cronologia degli strati di terreno nei quali sono stati recuperati, soprattutto per quanto concerne gli strati relativi ai saggi del versante occidentale, e di conseguenza delle strutture drenanti obliterate da questi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Siti archeologici
  • INTERPRETAZIONE I canali dovevano servire per drenare l’acqua dai terreni circostanti, per convogliarla poi in un bacino idrico
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà mista pubblica/privata
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia del Molise
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia del Molise
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - II a.C - II d.C

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE