Bologna - Chiesa della Misericordia

negativo insieme, ca 1950 - ca 1950

Insieme di 3 lastre negative originariamente contenute in pergamino; tali buste, con iscrizioni e annotazioni, si conservano separatamente

  • OGGETTO negativo insieme
  • SOGGETTO Italia - Emilia-Romagna - Bologna - Chiesa di Santa Maria della Misericordia
    Elementi architettonici - Facciate
    Architettura religiosa - Chiese - Restauri - Cantieri
  • MATERIA E TECNICA VETRO
    gelatina ai sali d'argento
  • CLASSIFICAZIONE DOCUMENTAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Dall'Armi Marescalchi
  • INDIRIZZO via IV Novembre, 5, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La chiesa di Santa Maria della Misericordia fu interessata da numerosi interventi di restauro a partire dagli anni '40, grazie alla tenacia del parroco Tonelli e alla collaborazione della Soprintendenza ai Monumenti. Presso l'archivio storico della SABAP di Bologna (STORICO I - BO M 323 - 1911-1999) sono conservati numerosi documenti relativi ai lavori svolti, generalmente completati e dettagliatamente descritti dal parroco in occasione delle Decennali eucaristiche. Gli interventi sul portico e sulla facciata sono i più tardi e risalgono al 1961. La data riportata sui pergamni originali è il 1950, in particolare su una busta è indicato il mese di agosto, quando fu realizzato dalla ditta Villani il servizio relativo ai lavori dell'abside e della sala capitolare. E' possibile che questi tre scatti appartengano allo stesso servizio, ma non avendone la certezza e soprattutto essendo estranei ai soggetti interessati da ripristino negli anni '50, si è preferito mantenerle separate dalle altre ma unite tra di loro, a testimonianza della necessità di intervenire sulla facciata e sulla stabilità del portico. La chiesa è infatti caratterizzata da un pronao con sette campate di archi a tutto sesto che si innesta sulla facciata originale in pietra, tripartita con la porzione centrale sagomata a cimasa e caratterizzata da un oculo. L'immagine N_002429, grazie al punto di vista rialzato, mostra la compresenza di questi elementi e rende visibili i danni all'intonaco del pronao, alla copertura e all'innesto con il prospetto principale. Le immagini N_002427 e N_002428 sembrano essere dettagli di arcate cieche sotto la copertura
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fotografia
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800641240
  • NUMERO D'INVENTARIO da N_002427 a N_002429
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

LOCALIZZATO IN

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1950 - ca 1950

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'