lampada pensile di Sisino Gabriele (sec. XIX)

lampada pensile, post 1840 - ante 1840
Gabriele Sisino
notizie dal 1830

Lampada in forma di corona rovesciata con tre bracci per l'attacco delle catene saldati al vaso con testine di Iside, coprifuoco e pendaglio in forma di agnello. Lo sbalzo sviluppa motivi di fogliame d'acanto, festoni e corone d'alloro. Suggestiva la parte inferiore a baccellature incorniciate; andfato perduto il pendaglio a forma d'agnello

  • OGGETTO lampada pensile
  • MATERIA E TECNICA ARGENTO
  • MISURE Diametro: 80
    Altezza: 31.5
  • ATTRIBUZIONI Gabriele Sisino
  • LOCALIZZAZIONE Oppido Lucano (PZ)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La lampada, di gusto neoclassico, opera di Gabriele Sisino, attivo in una copiosa produzione di oggetti sacri nelle provincie napoletane (es. acquamanile nell'abbazia di Montecassino; tre vassoi nella Cattedrale di campagna; incensiere nella Chiesa di S. Michele a Piano di Sorrento e un calice presso la congrega di S. maria di Costantinopoli in Cerreto sannita). tra gli oggetti di uso profano: zuccheriere, caffettiere, vassoi e lampade in raccolte private
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1700026473
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata
  • ENTE SCHEDATORE C337 (L.160/88)
  • ISCRIZIONI Nel cartiglio sul davanti - 1840-A divozione di Nicola lancellotti di Oppido - a incisione -

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Gabriele Sisino

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1840 - ante 1840

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'