allegoria del soldato come eroe antico

monumento ai caduti ad obelisco, 1926 - 1926
Gaetano Chiaromonte
1872/ 1962

Monumento complesso formato da un alto basamento quadrangolare, con blocchi di marmo agli angoli. Gli elenchi dei caduti delle due guerre mondiali e del conflitto di Spagna sono incisi sui quattro prospetti decorati da volute da cui partono ghirlande di alloro in bronzo. In alto il basamento è decorato da un bassorilievo in bronzo che mostra sul lato anteriore un soldato romano seduto con una spada in pugno ed un elmo sul capo circondato da tre donne: una inginocchiata tiene tra le mani un ramo di palma, un'altra gli si avvicina con una corona di alloro e la terza in piedi regge un drappo. Alle spalle del soldato vi è una figura maschile inginocchiata che alza in alto una fiaccola. Nell'angolo sinistro è raffigurato Dante Alighieri. Sul lato sinistro vi sono sei figure in piedi, di cui due al centro, un uomo e una donna, avvolte in un drappo, che si guardano e si tengono per mano. Nell'angolo sinistro è ritratto Giuseppe Verdi. Il lato posteriore presenta un gruppo di sette uomini nudi che avanzano con un drappo che li avvolge. In basso a destra uno di essi è accovacciato ed impugna una spada nella mano destra. Nell'angolo sinistro una donna con il seno scoperto stringe una corona di alloro

  • OGGETTO monumento ai caduti ad obelisco
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
    pietra/ scultura
    marmo/ scultura/ incisione
  • MISURE Profondità: 3.6m
    Altezza: 3.6 m
    Larghezza: 7m
    : 7 m
  • ATTRIBUZIONI Gaetano Chiaromonte
  • LOCALIZZAZIONE Piazza Municipio
  • INDIRIZZO Piazza Municipio, San Gregorio Magno (SA)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Sull'ultimo lato, al centro, una figura femminile, con il capo cinto da una corona di alloro e con un mantello sulle spalle, si appoggia con le mani sull'elsa di una spada. Alla sua destra e sotto il mantello vi è un leone dalla folta criniera, ai suoi lati un gruppo di donne tra le quali due che reggono una ghirlanda di alloro. All'angolo una donna tiene al petto una bandiera raccolta. Si sovrappone al basamento una base che presenta sui quattro lati degli altorilievi raffiguranti rispettivamente il viso di Dante Alighieri, Camillo Benso conte di Cavour, Giuseppe Mazzini e Giuseppe Verdi. In cima un gruppo scultoreo in bronzo raffigurante una donna nuda, che alza al cielo un rametto di ulivo, ed un fante, a torso nudo, che regge con la mano sinistra uno scudo e con la destra un ramo di alloro, poggiato sul capo di un commilitone morente, avente ancora in mano un gladio spezzato
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500816974
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino
  • ENTE SCHEDATORE Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per la Campania
  • DATA DI COMPILAZIONE 2005
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2008
    2009
    2016
  • ISCRIZIONI basamento/ lato anteriore - MAG. 1915 - NOV 1918/ ALLE ANIME GLORIFICATE/ DEI GIOVANI CAMPANI/ CHE/ DALLE SOLITARIE BALZE DI S. GREGORIO MAGNO/ ALTARI DI FRATELLANZA LABORIOSA/ ANDARONO A SACRIFICARE LA FECONDA VITA SERENA/ PER LA GRANDEZZA DELLA PATRIA/ OFFRONO/ IN TESTIMONIANZA DI DEVOZIONE/ QUESTO IMPERITURO SIMBOLO DELLA VITTORIA ITALIANA/ I CUORI DEI CONTERRANEI/ INTENTI A PERPETUARE/ SUL SUOLO NATIO/ E SU PLAGHE LONTANE/ LA TRADIZIONE DEL SANTO LAVORO SOLIDALE/ 1926// - lettere capitali - a incisione - italiano

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Gaetano Chiaromonte

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1926 - 1926

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI