sarcofago - bottega italiana (secc. XI/ XIII)

sarcofago, 1000 - 1299

sarcofago di S.Basso. Il sarcofago in pietra grigia consta di una cassa rettangolare lunga e bassa con coperchio semicilindrico, sul quale corre un'iscrizione su sei righe in lettere capitali

  • OGGETTO sarcofago
  • MATERIA E TECNICA PIETRA
  • AMBITO CULTURALE Bottega Italiana
  • LOCALIZZAZIONE Termoli (CB)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il sarcofago con il corpo di S.Basso fu rinvenuto il primo gennaio 1761 in seguito alla demolizione della cosiddetta "Grotticella di S.Basso" sotto l'abside sinistra. Promotore dei lavori fu Mons. Giannelli, che lasciò memoria del ritrovamento in una lapide commemorativa. Sul coperchio un'iscrizione dedicatoria firmata da un Sabilus. Non è nota l'epoca della traslazione delle reliquie, che la tradizione locale dice avvenuta prima del Mille: tanto meno quella dell'occultamento del sarcofago, che secondo Mons.D'Agostino è databile tra il IV e il V secolo. La lapide rinvenuta nella stessa occasione non fornisce alcun elemento utile alla datazione (cfr. scheda NCTN 17259)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400017258
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Molise
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza archeologica e per i beni ambientali architettonici artistici e storici del Molise
  • ISCRIZIONI sul sarcofago - HOC SITUS EST S[an]C[tu]S QUI XPI NOMINE PASSUS/ SCRIPTIO TESTATUR QUOD BASSUS QUIPPE VOCATUR/ EFFICITUR MARTIR SUMMENDO CRUCI A[d] CARNIS/ PER QUE TUNC BASSUS CELESTIA P [roe]MIA NACTUS/ SETSI QUERATUR METRORUM VERSIFICATOR/ SIT SABILUS VISUS IN SEXTO CARMINE PRIMUS - lettere capitali - a incisione -

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1000 - 1299

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE