ritratto di vecchia

busto, post 1600 - ante 1649

La testa, il collo e l'inizio del busto sono di porfido rosso e raffigurano una vecchia dai capelli seminascosti da una fascia. La bocca aperta in un'espressione contratta, lascia intravedere i denti di marmo giallo. La pupilla è incavata. La testa, rivolta verso sinistra è montata su un busto di marmo nero. Il peduccio è di marmo giallo

  • OGGETTO busto
  • MATERIA E TECNICA porfido/ scultura
    marmo nero/ scultura
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Spesso Attribuito Dalla Critica All'epoca Romana (del Bruck, Cit.)
  • LOCALIZZAZIONE Roma (RM)
  • INDIRIZZO Europa, ITALIA, Lazio, RM, Roma, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La testa si rifà ad un tipo molto conosciuto già in età ellenistica, la vecchia ubriaca di cui parla Plinio. Era un dipinto esposto a Smirne di un certo Mirone e che Plinio confondeva con l'autore del Discobolo (era invece un omonimo vissuto nel II-III sec. a.C.). Da questo originale si realizzarono copie in età romana ("vecchia che grida" dei Musei Capitolini). Il busto Doria Pamphili è giudicato antico da Del Bruck (cit.); Nibby pubblica un inventario del 1709 dove si parla di una "testa antica di porfido di una vecchia" (cit.)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1201202471
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1996
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1600 - ante 1649

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'