Alessandro Magno riceve la corona della vittoria

dipinto murale, 1547 - 1547

nel celetto, entro una griglia decorata a grottesche, è raffigurato Alessandro, seguito da due commilitoni, che riceve una corona da una figura femminile accompagata da un putto nudo e alato. Negli sguinci, fra decorazioni a grottesche, sono raffigurati: sulla destra una donna con l'unicorno; sulla sinistra Leda e il cigno

  • OGGETTO dipinto murale
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • ATTRIBUZIONI Pietro Bonaccorsi Detto Perin Del Vaga (e aiuti): disegnatore
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Rietti Domenico Da Figline Detto Lo Zaga
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castel Sant'Angelo
  • INDIRIZZO Lungotevere Castello 50, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE la scena del celetto è stata letta da Gaudioso (1981) come la Vittoria che dona la corona ad Alessandro. Un più recente studio di Guerrini (1985) ha chiarito che la Vittoria non c'entra e che Alessandro non riceve la corona ma la dona. Nel gesto del re macedone lo studioso rintraccia il più famoso episodio delle Nozze di Alessandro e Rossane, così come è riportato nell'ekphraris di Luciano (Herod. 5). Nella scena si vede Alessandro che dona la corona nuziale a Rossane. L'unica differenza rispetto al quadro di Aezione descritto da Luciano, sta nella presenza di due militari al posto di Efestione e Imeneo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200186300-117
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 2011

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pietro Bonaccorsi Detto Perin Del Vaga (e aiuti)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1547 - 1547

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'