bastia detta macchina arabica

rilievo, post 1474 - ante 1480
Matteo De' Pasti (attribuito)
notizie 1446/ post 1467

Macchina d'assedio in forma di drago alato, montata su assi, completa di bocca lanciafiamme e d'aspetto simile alle macchine da parata

  • OGGETTO rilievo
  • MATERIA E TECNICA pietra/ scultura
  • ATTRIBUZIONI Barocci, Ambrogio (notizie 1470-1517): esecutore
    Matteo De' Pasti (attribuito): ideatore/ disegnatore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Nazionale delle Marche
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo ducale
  • INDIRIZZO Piazza Rinascimento, 13, Urbino (PU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il rilievo costituiva, insieme ad altre 71 formelle, la spalliera del sedile in pietra presente all'esterno del Palazzo Ducale, lungo le pareti della facciata ad ali e parte di quella in Piazza Rinascimento. L'attuale sistemazione museografica risale al 1985 e si riferisce alla descrizione che ne fa Monsignor Bianchini nelle 'Memorie concernenti la città di Urbino' del 1724. Nel 1756 le formelle furono rimosse dal Cardinale Stoppani e trasferite per motivi conservativi nelle soprallogge del piano nobile. Si ipotizza che i rilevi siano stati realizzati tra il 1474 e il 1480, dal momento che nella maggior parte di essi compaiono sia i riferimenti alle onorificenze che Federico ottenne nel 1474, sia le fronde di quercia che testimoniano i suoi rapporti con il Papa Sisto IV Della Rovere, interrotti nel 1480. I soggetti rappresentati comprendono trofei, navi rostrate, macchine belliche antiche e moderne, meccanismi e strumenti ingegneristici per usi civili, attraverso i quali Federico intendeva promuovere le proprie virtù militari e le innovazioni ingegneristiche adottate nel suo Stato. La formella presa in esame raffigura una macchina da guerra antica utilizzata in occasione dell'assedio di edifici fortificati. L'esecutore materiale fu Ambrogio Barocci, autore di molte altre decorazioni del Palazzo, che realizzò il rilievo tenendo conto delle illustrazioni presenti nel 'De Re Militari' dello storico riminese Roberto Valturio, forse disegnate da Matteo de' Pasti
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1100264088
  • NUMERO D'INVENTARIO inv. 1990 S 13
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Galleria Nazionale delle Marche
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche
  • DATA DI COMPILAZIONE 2011
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Barocci, Ambrogio (notizie 1470-1517)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'