pisside da viatico di Vernazzi Luigi (sec. XIX)

pisside da viatico, post 1815 - ca 1824
Luigi Vernazzi
1771/ 1836

Pisside interamente dorata, a base circolare impostata su piede a campanacon un gradino liscio e un altro a toro; fusto a balaustro rovesciato e coppa fortemente schiacciata; coperchio a campana cimato da una croce apicale con quattro bracci perpendicolari a terminazioni trilobate

  • OGGETTO pisside da viatico
  • MATERIA E TECNICA argento/ battitura/ fusione/ doratura
  • ATTRIBUZIONI Luigi Vernazzi
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo degli Argenti
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.zza Pitti, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il manufatto, per quanto semplice e lineare, si distingue per le proporzioni rigorose, valorizzate dalle superfici nitide e per l'esecuzione accurata. Ne è autore il parmigianino Luigi Vernazzi, orafo di fiducia di Maria Luigia d'Austria, duchessa di Parma e Piacenza dal 1815 al 1847. La pisside reca, infatti, sia il marchio dell'argentiere che lo stemma ducale della committente. L'oggetto è pervenuto a Palazzo Pitti il 28 febbraio 1868 con mandato n. 290 da Sala Baganza, sede di una residenza ducale. La scritta "S. L." seguita dal numero 240 induce, tuttavia, a ritenere che facesse parte del corredo della Cappella di San Ludovico in Parma, anch'essa di fondazione ducale. Le lettere "O" e "D", seguite da numeri, indicano inoltre il peso in oncie e denari
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900349270
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 2000
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
    2013
  • ISCRIZIONI sul bordo della coppa - 10.8 - corsivo - a incisione -
  • STEMMI sulla coppa - gentilizio - Stemma - Maria Luigia d'Asburgo Lorena, duchessa di Parma - Scudo sannitico sotto padiglione di ermellino condito da corona ducale di Parma. Lo scudo è circondato dal collare dell'ordine costantiniano di San Giorgio ed è diviso in due parti: a destra cinque gigli (Farnese), a sinistra croce e quattro aquile (Guastalla). Sovrapposto al centro lo scudo Asburgo: a sinistra leone rampante coronato, al centro tre fasce orizzontali, a destra banda con tre alerioni
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Luigi Vernazzi

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1815 - ca 1824

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'