incredulità di San Tommaso

gruppo scultoreo, post 1423 - ca 1425

base

  • OGGETTO gruppo scultoreo
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
  • ATTRIBUZIONI Andrea Di Francesco Detto Andrea Del Verrocchio: scultore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo d'Orsanmichele
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di Orsanmichele o S. Michele in Orto
  • INDIRIZZO Via Orsanmichele, 7, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il gruppo scultoreo fu commissionato dal Tribunale di Mercanzia in sostituzione del San Ludovico di Donatello posto nello stesso tabernacolo quando era ancora proprietà della Parte Guelfa. Il tema dell'incredulità di San Tommaso fu appositamente scelto come simbolo del Tribunale di Mercanzia che non esprime giudizi se non su prove tangibili (cfr. Cruttwell). Poiché negli anni successivi a questa commissione Verrocchio fu impegnato in numerosi lavori (quali ad esempio il rilievo d'argento per l'altare di San Giovanni) l'opera fu realmente iniziata nel 1467 e terminata circa quindici anni dopo. Infatti il Landucci testimonia che nel 1483 il gruppo scultoreo fu collocato ad Orsanmichele. Il gruppo scultoreo influenzò ampiamente l'arte successiva, in particolare gli evangelisti della Madonna delle Carceri a Prato di Andrea Della Robbia, l'affresco con L'incredulità di San Tommaso di Luca Signorelli nella chiesa della Santa Casa a Loreto, l'affresco con “La consegna delle chiavi” del Perugino nella cappella Sistina. Il gruppo con San Tommaso e Cristo fu replicato nella lunetta dei Della Robbia conservato nel convento della Quiete
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900291911
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA I Musei del Bargello - Chiesa e Museo di Orsanmichele
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Andrea Di Francesco Detto Andrea Del Verrocchio

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1423 - ca 1425

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'