Cosimo il Vecchio torna dall'esilio

dipinto, ca 1556 - ca 1556

Dipinto incorniciato a stucco

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a olio
  • MISURE Lunghezza: 334
    Larghezza: 175
  • ATTRIBUZIONI Vasari Giorgio (1511/ 1574): progetto, esecuzione
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo di Palazzo Vecchio
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Vecchio o della Signoria
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Nel dipinto è raffigurato l'incontro, avvenuto il 6 ottobre 1434 fuori della porta San Gallo, tra Cosimo il Vecchio, di rientro dall'esilio a Padova e un gruppo di cittadini autorevoli fiorentini tra i quali Niccolò da Uzzano e Tommaso Soderini. Il soggetto fu suggerito al Vasari da Cosimo Bartoli in una lettera del 1556 ed è descritto ampliamente dall'aretino nei "Ragionamenti": in virtù della dettagliata trattazione vasariana il Cecchi ha potuto identificare gran parte dei personaggi rappresentati. La critica è concorde sull'attribuire al Vasari la totale esecuzione del dipinto
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900281630-2
  • NUMERO D'INVENTARIO Palazzo Vecchio, Catalogo delle cose d'arte, n. 473
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 1988
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1998
    1999
    2006
  • ISCRIZIONI sul vessillo - PATRIE PATER SALVE - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Vasari Giorgio (1511/ 1574)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1556 - ca 1556

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'