elementi decorativi

arazzo, 1550 - 1599

Sei frammenti di arazzo con ornati e candelabre. I due frammenti significano le storie di Susanna e di un incontro amoroso. Le candelabre, oltre a racemi a fiori e fogliami, recano riquadri con varie scene, tra cui una donna ad ali di farfalla, ippogrifo con uccello, cavaliere e dama, paesaggio marino, scenario campestre. Alcuni sono inquadrati da colonnette binate rosate e festoni verdi annodati

  • OGGETTO arazzo
  • MATERIA E TECNICA lana e seta/ arazzo
    seta/ lavorazione a telaio
  • MISURE Altezza: 58
    Larghezza: 27
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Fiamminga
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Civico "Il Correggio"
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo dei Principi
  • INDIRIZZO Corso Cavour 7, Correggio (RE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Si tratta di quanto rimane dei fregi che definivano le ricche bordure degli arazzi, tagliati per adattarli nel XVIII secolo nella residenza comunale. La serie di arazzi di Correggio, dai primi descrittori è erroneamente fatta attribuire alla scuola dell'arazziere Rinaldo Duro, documentato a Correggio nella seconda metà del XV secolo (B. BIGI, 1872, pp. 357 e ss, idem 1878; L. BIGI, 1890, pp. 19-20; GIUFFREY, 1879, p. 44), inoltre in MOSTRA D'ARTE SACRA, 1922, pp. 24-25; CATALOGO ARTE ANTICA, 1923, p. 41; E. BERTOLINI, 1928, pp. 9-21 e 1930, pp. 25-27. Esposti alla mostra italiana del giardino del 1931, cfr. A. J. RUSCONI, 1931. Assegnati a manifattura fiamminga del XVI secolo da L. PETTORELLI (1936, pp. 77-85), così di seguito in R. FINZI, 1949, pp. 30-32; A. G. QUINTAVALLE, 1961, p. 438; R. FINZI, 1966, pp. 55-57-71 e dello stesso 1968, pp. 171-172. La cronologia, le vicende, a loro esistenza nel 1786 nel palazzo comunale e la probabile origine nello stesso Palazzo dei Principi e il loro recente restauro sono compendiati da A. GHIDINI, 1977, pp. 98-110 a cui si rimanda. Due frammenti sono riprodotti a colori in A. GHIDINI, op. cit., p. 16, tavv. 14-15
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800233150
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1550 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE