STORIE DI AURELIANO E ZENOBIA

arazzo, post 1665 - ca 1686

Il ciclo si compone di otto arazzi, la cui scena raffigurata è brevemente descritta al centro della bordura superiore dei panni; quattro arazzi con l'iscrizione 'Historia Zenobie et Aurelianus'; sei con la scritta 'Pars Accomoda', più alcune bordure laterali isolate e frammenti. Bordure con ricchissime ghirlande di fiori e frutti e vasi classicheggianti dalle parti; al centro, in basso, una base di capitello con zampe artigliate e frutta e, in alto, uno scudo con l'iscrizione. Le scene raffigurano: il trionfo dell'imperatore Aureliano, conquistatore del regno di Zenobia, regina di Palmira; una regina seduta; una regina in barca con un soldato; la regina Zenobia a caccia; Aureliano conquista la città di Tyana; una regina in barca con un amorino; la regina Zenobia prigioniera a giudizio davanti all'imperatore Aureliano; un soldato a cavallo; una regina seduta su una nave; Aureliano ferito davanti alla città di Palmira; un'altra regina seduta; Aureliano a caccia; il banchetto di nozze de

  • OGGETTO arazzo
  • MATERIA E TECNICA SETA
    lana e seta/ arazzo
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Fiamminga
  • ATTRIBUZIONI Van Egmont Justus (attribuito): disegnatore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale di Palazzo Mansi
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Mansi
  • INDIRIZZO via Galli Tassi, Lucca (LU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Tessuti a Bruxelles, nelle manifattura di Geraert Peemans, su cartoni di Justus van Egmont, pittore di scuola rubensiana. Otto arazzi corrispodono agli episodi della serie di Aureliano e Zenobia; altri otto sono tratti dai cartoni della serie di Antonio e Cleopatra; uno da due cartoni assemblati della serie di Zenobia e uno da un cartone della serie di Enea e Didone. I cartoni delle diverse serie sono realizzati dallo stesso disegnatore e tutti i panni tessuti nell'arazzeria di Peemans. Le composizioni, tipicamente seicentesche, rubensiane, sono dominate da figure di enormi dimensioni, atteggiate in gesti ampi e pose teatrali; una parte minima della superficie tessuta è destinata agli sfondi delle scene. La tessitura è regolare e compatta ed i materiali impiegati di alta qualità, con largo impiego di filati in seta e uso di coloranti che hanno mantenuto straordinariamente la loro brillantezza
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900055557
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio, per il patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 1977
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE