sportello di tabernacolo di Gambari Bonaventura (sec. XVIII)

sportello di tabernacolo, 1753 - 1753
Bonaventura Gambari
1700/ 1781

Su fondo in legno dipinto di blu a finto lapislazzulo si staglia il calice con la patena e l'ostia consacrata in argento sbalzato

  • OGGETTO sportello di tabernacolo
  • MATERIA E TECNICA argento/ sbalzo
    legno/ marmorizzazione
  • MISURE Altezza: 59 cm
    Larghezza: 28.5 cm
  • ATTRIBUZIONI Bonaventura Gambari: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Maria di Galliera
  • INDIRIZZO via Manzoni, 3, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Lo sportello d'argento per il tabernacolo dell'altare maggiore fu donato nel 1753 dal conte Filippo Hercolani. Nel bordo superiore si possono rilevare i punzoni che permettono di ricondurre il manufatto alla bottega dell'argentiere bolognese Bonaventura Gambari. attivo dal 1743 al 1781, anno della sua morte. Il punzone con la palmetta (n. 2507 del repertorio del Bulgari) fu infatti da lui utilizzato per contrassegnare i lavori eseguiti personalmente da lui e distinguerli così da quelli della bottega. Il bollo con il cuore trafitto (nn. 2394 e 2524 del repertorio del Bulgari) è quello che fu utilizzato dal 14/12/1751 al 15/5/1774 da Ludovico Dionisio Malcontenti sia in qualità di assaggiatore sia come punzone di bottega
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800066415
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • DATA DI COMPILAZIONE 2002
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Bonaventura Gambari

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1753 - 1753

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'