monumento ai caduti - a colonna - ambito ligure (primo quarto XX)

monumento ai caduti a colonna, post 1923 - ante 1923

il monumento ai caduti di Castellaro è posto in un recinto all'interno del Parco della Rimembranza posto al di fuori dell'abitato (incrocio con via Pose, sulla strada verso il Santuario di Lampedusa). Il monumento in calcestruzzo/graniglia è una colonna con stella patria in bronzo sulla sommità che poggia su di un basamento. Particolare la lapide di dedicazione del monumento che riporta anche tutte le foto dei soldati caduti (manifattura di Milano). Nel parco ogni caduto è ricordato da una croce di metallo con indicato nome e luogo di morte

  • OGGETTO monumento ai caduti a colonna
  • MATERIA E TECNICA Marmo
    marmo bianco/ scultura
  • AMBITO CULTURALE Ambito Ligure
  • LOCALIZZAZIONE Parco della Rimembranza
  • INDIRIZZO Strada Provinciale, Castellaro (IM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Si noti la presenza nel parco della lapide relativa al proclama del re (con data sbagliata...), oltre a quella che riporta il bollettino della Vittoria che si ritrova talvolta negli apparati monumentali relativi alla commemorazione dei caduti della prima guerra mondiale
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0700345615
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Genova e la provincia di La Spezia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • ISCRIZIONI sulla lapide apposta sul monumento - RIMEMBRANZA E RICONOSCENZA / DI POPOLO / VERSO I GLORIOSI CADUTI / PER LE MIGLIORI FORTUNE D'ITALIA / SONO NEL CUORE PERENNI / COME IL RINNOVANTESI VERDE / IN QUESTO MEMORE PARCO / CASTELLARO LIGURE 10 – 5 – 1923 // - stampatello maiuscolo - a solchi - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1923 - ante 1923

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE