Cristo davanti a Pilato (parete destra)

dipinto murale, 1677 - 1677
Federico Bianchi
1638 / 1719

Personaggi: Cristo; Pilato. Figure: angeli

  • OGGETTO dipinto murale
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • ATTRIBUZIONI Villa Francesco (attribuito): esecutore delle quadrature
    Federico Bianchi
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa della Certosa delle Grazie
  • INDIRIZZO viale Monumento, 4, Certosa Di Pavia (PV)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Gli affreschi della quarta cappella a destra, realizzati nel 1677 da Federico Bianchi, rappresentano gli episodi salienti della Passione di Cristo. Nel grande riquadro della parete destra, il Bianchi raffigura l'episodio di Cristo davanti a Pilato, che si lava le mani rifiutando di pronunciarsi sulla sorte di Gesù. In alto, due angeli portano via i simboli della giustizia, la bilancia, la frusta e la spada, poichè non sono stati attuati nè un gesto di clemenza nè una punizione. Il cartiglio dell'angelo in basso a sinistra riporta la scritta "Auctorem vitae interfecerunt". Argomento della parete è dunque la contraddizione: il giudice che non giudica, il fautore della vita eterna che viene ucciso (A. Spiriti, comunicazione orale). Dal punto di vista stilistico, l'influsso di Antonio Busca è evidente nelle figure, per la disposizione dei personaggi scalati in profondità, fissi come statue di gesso (Pesenti, 1968) ma dai volti espressivi. I contrasti di luce e ombra sono violenti, resi con l'uso di colori accostati quasi in maniera forzata.||Il riquadro sotto la finestra della parete frontale raffigura il momento successivo della salita al Calvario e dell'incontro di Cristo con la Madre. Da sinistra procedendo verso destra è possibile identificare la Veronica, Maria Maddalena e la Vergine.||Le quadrature sono attribuite dalle fonti a Francesco Villa, ma recentemente (A. Spiriti, 2008) sono state assegnate a Giovanni Ghisolfi e ne rappresenterebbero l'espressione matura: tipici di questa fase "haffneriana" del pittore sarebbero elementi decorativi come i vasi azzurri alla francese (presenti anche in palazzo Arese Borromeo a Cesano), le quadrature massicce, le cornici finto-bronzee, insieme a cornici, girari e riquadri monocromi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300702323-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • DATA DI COMPILAZIONE 2011
  • ISCRIZIONI parete destra, in basso a sinistra - AVCTOREM VITAE INTERFECERVNT - a pennello - LAT

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Villa Francesco (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Federico Bianchi

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1677 - 1677

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'