Papilio e Antioco

scultura, 1575 - 1599

Il bassorilievo raffigura l'episodio di storia romana in cui il console Gaio Papilio Lena impone al re Antioco Epifane di lasciare l'Egitto, da poco conquistato da quest'ultimo. Il generale romano traccia un cerchio intorno ai piedi di Antioco e gli impone di decidere prima di uscirne. Manca del tutto il modellato del capo di Antioco, mentre è molto sciupato quello di Papilio

  • OGGETTO scultura
  • MATERIA E TECNICA Stucco
  • MISURE Altezza: 70 cm
    Lunghezza: 105 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Lombardo
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Casino
  • INDIRIZZO Piazza D'Armi, 1, Sabbioneta (MN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Già il Puerari notava la evidente affinità stilisticadi questa serie di bassorilievi con gli altri bassorilievi a stucco dell'attigua Sala di Enea, ma li attribuiva, senza fondati motivi, ad Alberto Cavalli. Il Lamo invece ebbe a specificare, come testimone diretto, l'esecuzione di "alcune figure molto riguardevoli... di stucco", nella Sala di Enea da parte di Bartolomeo Conti, mantovano. L'antica attribuzione va certamente tenuta nel debito conto; poichè il Lamo non menzionò la sala degli Specchi, possiamo dedurre che il relativo lavoro di decorazione sia avvenuto dopo il 1591, anno della morte del committente Vespasiano Gonzaga
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300081070-3
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Mantova Brescia e Cremona
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Mantova Brescia e Cremona
  • DATA DI COMPILAZIONE 1985
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1575 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE