specchiera - manifattura piemontese (secondo quarto XIX)

specchiera,

Elegante specchiera da toeletta basculante su bracci con mensolina dotata di cassetto. Il mobile è realizzato in legno di noce lucidato scuro con lavorazioni a intaglio. Struttura dei due montanti dominata dalle linee curve dello stile di restaurazione, con piedini mossi uniti da traversa tornita. Torniture anche nello sviluppo dei montanti fino al raccordo ulteriore della sottile mensola impiallacciata in radica con cassettino centrale e piano in marmo. Su due basi in con placche in bronzo dorato si innalzano le sottile colonne estroflesse in sommità dove placche in bronzo raffiguranti frutti le presentano in foggia di lunghe cornucopie. Al mediano dei montanti sono perni a bilanciere che supportano la bascula, di forma mistilinea e con rilievi intagliati con motivo a linee allungate e di grande sottigliezza. Mostrine in bronzo dorato con due Vittorie convergenti e rametti fioriti ingentiliscono il fronte superiore. Unico pannello specchiato, sul retro in corrispondenza dello specchio è un rivestimento in seta verde a plissé

  • OGGETTO specchiera
  • MATERIA E TECNICA vetro a specchio
    seta/ tessuto
    bronzo/ fusione a stampo/ doratura
    marmo/ sagomatura
    legno di noce/ sagomatura, assemblaggio, a intaglio, lucidatura
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Piemontese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE museo del Castello di Agliè
  • LOCALIZZAZIONE Castello di Agliè
  • INDIRIZZO piazza Castello, 2, Agliè (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La denominazione degli appartementi posti al secondo piano nobile del Castello di Agliè rispondono oggi ad una scansione evidentemente configuratasi alla fine del XIX secolo, quando l'ala nord-occidentale venne destinata agli ambienti di spettanza dei cadetti della famiglia e dei titoli duci su Pistoia, Bergamo, Udine e Ancona. Le frequenti trasformazioni e rotazioni operate nella dislocazione degli arredi dell'intero castello nel corso soprattutto della seconda metà del sec. XIX, tuttavia, inducono a considerare cautelativamente la continuità storica di tale organizzazione interna. L'ambiente in esame afferisce in tal senso al duca di Ancona, titolo con cui è spesso ricordato il principe Eugenio di Savoia-Genova (1906-1996)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100409496-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Complesso Monumentale del Castello Ducale, Giardino e Parco d'Agliè
  • ENTE SCHEDATORE Complesso Monumentale del Castello Ducale, Giardino e Parco d'Agliè
  • ISCRIZIONI sul retro, sul braccio di sinistra del pannello - Su etichetta in vinile rossa di forma rettangolare: 2068 - numeri arabi - a penna -

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE