Cupido alato con faretra

tavolo da gioco,

Tavolo da gioco in stile Impero che racchiude al suo interno più tipologie di giochi da tavolo. Esso è impiallacciato in noce, le gambe terminano in quattro zoccoletti in metallo dorato a forma di zampa leonina e reca su ambo i lati lunghi delle guarnizioni in bronzo dorato raffiguranti, rispettivamente, un cupido alato dormiente tra la vegetazione e un cupido alato in riflessione disteso tra la vegetazione. Il tavolo da gioco comprende quattro tipologie di giochi e fanno parte del suo corredo: due bacchette sposta pedine; due sposta pedine triangolari; 22 pedine a rocchetto in legno e avorio; un contenitore per pedine di forma circolare con, all'interno, 27 piccole pedine in legno, di cui 23 nere, 3 rosse e 1 nera; 1 segna punti in legno di forma rettangolare; 1 contenitore per pedine in legno di forma rettangolare; una serie di 54 pedine in carta recanti sul recto un numero e sul verso una lettera; 5 pedine colorate in avorio; 20 pedine, di cui 9 bianche e 11 nere; 40 pedine per gli scacchi, di cui 18 nere e 22 bianche

  • OGGETTO tavolo da gioco
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ doratura
    metallo/ doratura
    legno di noce/ impiallacciatura
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Piemontese
  • LOCALIZZAZIONE Castello Ducale di Agliè
  • INDIRIZZO piazza Castello, 2, Agliè (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Questo tavolo da gioco oblungo presenta numerose analogie stilistiche con i mobili della collezione riferibili al primo quarto del XIX secolo; mobili realizzati per esigenze di riarredo del castello in seguito alla Restaurazione e al conseguente ritorno ad Agliè, avvenuto nel 1815, di Marianna di Savoia vedova del duca di Chiablese Benedetto Maria Maurizio e sorella di Carlo Felice (Colle 1980, pp. 347-353)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100402396
  • NUMERO D'INVENTARIO 1104
  • ISCRIZIONI Sotto il ripiano - Su etichetta in vinile rosso di forma rettangolare: 1104 - numeri arabi - a impressione -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE