cartiglio con iscrizione

dipinto, post 1635 - ante 1637

Cartiglio mistilineo dipinto con cornice a volute aggettanti e volute laterali fogliate, adorne di rami frondosi. Specchiatura mistilinea con cornice ad effetto di chiaro-scuro. Conchiglia apicale decorativa

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura
  • MISURE Altezza: 45
    Larghezza: 90
  • AMBITO CULTURALE Ambito Piemontese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di Sant'Agostino
  • INDIRIZZO Via Sant'Agostino, Pinerolo (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Dalla lettura delle fonti archivistiche risulta che il 29 marzo 1632 il Comune si impegnò a far costruire due altari, il maggiore e un altro, nella chiesa intitolata a Maria Liberatrice che, per allogazione comunale, si cominciava a costruire. Il 28 dicembre 1635 il Comune versò doppie d'Italia 15 e mezza cioé lire 67 torinesi per la costruzione del coro e dell'altare maggiore. Nelle carte comunali del 1636 si legge che "l'altare maggiore resterà per sempre proprio della città che ne avrà il patronato perpetuo"
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100138265-3
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Torino
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1991
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI al centro del timpano nel cartiglio - SUB TUUM PRAESIDIUM CONFUGIMUS/ SANCTA DEI GENITRIX - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1635 - ante 1637

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE