stemma gentilizio

formella, 1400 - 1499

Stemma araldico inquartato nel primo e nel terzo da un leone rampante e nel secondo e quarto da un castello turrito

  • OGGETTO formella
  • MATERIA E TECNICA terracotta/ stampo/ scultura/ pittura
  • AMBITO CULTURALE Bottega Lombardo-piemontese
  • LOCALIZZAZIONE Trino (VC)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La formella fa parte di un gruppo di tre con diverso soggetto. Negri, descrivendo i rilievi, li indica come "cavaliere gallico", blasone inquartato "ai castelli e leoni rampanti", "Agnus Dei colla croce palmata tipica dei cluniacensi", accennando inoltre a una quarta tavoletta con "aquila" non più reperita (NEGRI F., Il Beato Oglerio nella storia e nell'arte di Trino e di Lucedio, Casale Monferrato 1914, p. 53). Sempre di Negri è opinione che tali tavolette siano affini a quelle osservabili sulla facciata della casa di Trino, voluta dalla tradizione come abitazione del beato Oglerio. Sono tuttavia da indicare delle difficoltà di lettura per lo stato di conservazione e l'attuale estraneità al contesto, che rendono improbabile il confronto. Queste formelle non sembrano appartenere alla stessa mano nè alla stessa epoca e possono essere collocabili in un arco temporale che va dal XIII al XV secolo. Lo stemma non è identificabile nella sua interezza: solo l'indicazione del castello turrito sembra ricondurre alla famiglia dei Camerana
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100024380A
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1980
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1400 - 1499

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE