CHIESA DI SAN CRISTOFORO e CHIOSTRO

Curia Arcivescovile di Siena, 1087/00/00 ante - 1274/00/00 ante

Edificio a croce latina; strutture portanti in laterizio; copertura a tetto in laterizio

  • OGGETTO chiesa e chiostro-parrocchiale
  • AMBITO CULTURALE Architettura Romanica Architettura Neoclassica
  • ATTRIBUZIONI Tommaso Paccagnini (attribuito): rifacimento
  • NOTIZIE Nei secoli X-XI la città di Siena si costituisce attorno ai castellari e ai nuovi borghi edificati lungo le vie di penetrazione, dotandosi di nuove chiese, che rappresentavano i fulcri religiosi e civili del nuovo assetto della città. Nel 1087 viene citato il 'Borgo di S.Cristofano', primo atto che rammenti in modo indiretto l'esistenza della chiesa. Fra 1'XI e il XI secolo la chiesa era cresciuta di importanza e vi si tennero le adunanze della Curia del Placito e nel XIII le riunioni del Consiglio di Campana fino al 1274, quando Gregorio X abolì la tradizione di tenere le assemblee civili all'interno delle chiese
  • LOCALIZZAZIONE Siena (SI) - Toscana , ITALIA
  • INDIRIZZO piazza Tolomei, Siena (SI)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900402948
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Siena e Grosseto
  • DATA DI COMPILAZIONE 1995
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA mappa catastale (1)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Tommaso Paccagnini (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE