Castello di Zorlesco

Comune Di Casalpusterlengo, - 1911
Gino Coppedè
1866/ 1927

Il corpo della villa di impianto prevalentemente longitudinale, presenta lateralmente una torre e al piano terra un porticato con arcate a tutto sesto, sorrette da colonne in granito/ Al p.1°: finestre con contorni in cotto e campiture in graffiti/ All'interno: controsoffitti affrescati e soffitti a cassettoni in parte decorati/ Facciata con decorazioni a graffito/ Palazzina attigua con elementi del sec. XV (finestre a sesto acuto) e del sec. XVI (soffitti lignei decorati a formelle)

  • OGGETTO villa
  • AMBITO CULTURALE Eclettismo
  • ATTRIBUZIONI Gino Coppedè
  • NOTIZIE Sul luogo di un antico fortilizio, poi ritrasformato fino a diventare residenza dei feudatari Vistarini nel XVII-XVIII secolo, il nuovo proprietario Serafino Biancardi nel 1911 commissionò il progetto per una nuova villa all'architetto Gino Coppedè, autore negli stessi anni per il cugino Carlo Biancardi dell'omonima villa di Codogno. Il corpo centrale della villa fu ricostruito, mantenendo solo parte delle murature preesistenti. Più contenuti furono invece gli interventi sulle pertinenze, ad eccezione della casa del portiere
  • LOCALIZZAZIONE Casalpusterlengo (LO) - Lombardia , ITALIA
  • INDIRIZZO via Vistarini, 13/15/17/19, Casalpusterlengo (LO)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300102461
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova
  • DATA DI COMPILAZIONE 1993
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2020
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA scheda cartacea (1)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Gino Coppedè

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - - 1911

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE