organo

1860 - 1860

Prospetto in unica campata, formante tre cuspidi, costituito da 23 canne in stagno, labbro superiore a mitria, appartenenti al Principale 8' del Grand'Organo, canna maggiore suonante: Do 1; canna maggiore finita: Si - 1. Andamento bocche: rettilineo; profilo planimetrico. Consolle a finestra. Trasmissione meccanica sospesa. Due tastiere originali, cromatiche, di 61 tasti, estensione Do 1 - Do 6, diatonici ricoperti in osso, cromatici in legno tinto di nero, con listella superiore in ebano; tastiera inferiore: organo eco; tastiera superiore Grand'Organo. Pedaliera concava parallela (Quaglio), cromatica, indipendente, di 27 pedali (reali 12 note) , estensioneDo 1- Re 3. Quadri fonici alla destra delle tastiere per il G.O., con comandi a manetta a ricorrimento orizzontale con incastro sulla sinistra, in due file verticali; ala sinistra per l' O. E., con comandi a manetta a scorrimento orizzontale ma con incastro sulla destra, in unica fila verticale. Cartellini a stampa, risalenti al primo 900, stampatello minuscolo nero;sotto sono, almeno in parte, conservati i cartellini a stampa antichi. Organo costruito riutilizzando parte del materiale fonico del precedente strumento costruito da Antonio Callido.

  • FONTE DEI DATI Regione Veneto
  • OGGETTO organo
  • MATERIA E TECNICA ferro
    carta
    pelle
    lega piombo-stagno
    legno/ legno dipinto
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Tonoli: esecutore
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, apostoli
  • TIPOLOGIA SCHEDA Strumenti musicali-Organo
  • ISCRIZIONE GIOVANNI TONOLI/ Anno In Brescia 1860
  • CONDIZIONE GIURIDICA Pertinenza edificio ecclesiastico
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA S76
  • ENTE SCHEDATORE Regione Veneto
  • DATA DI COMPILAZIONE 2002

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Tonoli

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1860 - 1860