organo

sec. XIX metà

Prospetto in unica campata formante tre cuspidi, costituito da 23 canne instagno, labbro superiore a mitria, appartenente al Principale 8'; canna maggiore: Re diesis 1. Andamento bocche: rettilineo; profilo planimetrico: rettilineo, ad eccezione delle canne alle estremità del prospetto, poste in posizione arretrata rispetto alle altre. Consolle a finestra. Trasmissione meccanica sospesa. Una tastiera, originale, cromatica di 58 tasti; estensione Do 1- La 5, diatonici ricoperti in osso, cromatici in pero tinto di nero, con listella superiore in ebano. Pedaliera concava parallela, cromatica, recenziore di 26 pedali, estensione Do 1- Do diesis 3, reali dodici note, unita alla tastiera. I pedali del Do 3 e Do diesis 3 sono disattivatie scollegati. Quadro fonico alla destra dell'organista; registri con comandi a manetta a scorrimento orizzontale, con incastro alla sinistra; i cartellini originali, a stampa, lettere capitali, sono stati coperti con altri, dattiloscritti: in un maldestro tentativo di ripristinare gli originali sono stati strappati via i recenziori, senza però rendere leggibili, anchea causa della colla residua, gli originali. Le uniche scritte visibili attualmente sono le seguenti: cartellini antichi: 9° e 10° manetta della colonna sinistra (rispettivamente "Flutta" e "Ottavino"). Cartellini dattiloscritti: 2° 3° manetta della colonna sinistra (rispettivamente " Campanine" e " Corno Inglese", corretto a penna in "Viola 8").

  • FONTE DEI DATI Regione Veneto
  • OGGETTO organo
  • MATERIA E TECNICA ferro
    carta
    pelle
    lega piombo-stagno
    legno/ legno dipinto
    stagno
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Tonoli: esecutore
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di San Barnaba, apostolo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Strumenti musicali-Organo
  • CONDIZIONE GIURIDICA Pertinenza edificio ecclesiastico
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA S76
  • ENTE SCHEDATORE Regione Veneto
  • DATA DI COMPILAZIONE 2002

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Tonoli