CALICE, (?) 0 - (?) 199

Basso piede ad anello in argento dorato, con iscrizione lungo il diametro compresa entro due modanature. Coppa subclindrica in agata, liscia, con fondo concavo e piccola base. Orlo profilato da una montatura in argento dorato con un'iscrizione incisa lungo il diametro, rifinita nella parte inferiore da un motivo fitomorfico. E' munito di due anse simmetriche in argento dorato, con andamento mistilineo. Poco sotto l'attacco inferiore al piede descrivono un angolo, sottolineato da un riccio vegetale; più in alto la curva è interrotta da un nodo poliedrico, e nella parte finale terminano in una voluta coronata da una fogliolina ed un elemento a quattro piccole sfere, chiusa da una palmetta a cinque petali

  • FONTE DEI DATI Regione Veneto
  • OGGETTO CALICE
  • MATERIA E TECNICA argento/ doratura
    agata
  • AMBITO CULTURALE Ambito Bizantino
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Tesoro
  • LOCALIZZAZIONE Basilica di San Marco
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Sisinnio è identificabile con l'eparca di Costantinopoli che l'imperatore Romano II (959-963) nominò patrizio e logoteta generale negli ultimi anni del suo regno: ciò permette di collocare l'opera in un numero ristretto di anni. Se la montatura fu certamente realizzata in quest'epoca, non si può dire altrettanto della coppa in agata, che si suppone possa essere un manufatto di epoca classica, databile in via ipotetica al I-II secolo d. C.
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente ecclesiastico
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA PSMVE
  • ENTE SCHEDATORE Regione Veneto

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - (?) 0 - (?) 199

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE