Pennacchio Vitale Tito

positivo, 1866 c - 1866 c
Non Autore Identificato (studio)
XIX metà - XX inizio

Piccola stampa all'albume incollata su supporto secondario. La stampa è incollata da un lato sulla pagina dell'album ed è corredata sul recto e sul verso da diverse iscrizioni che identificano i soggetti ritratti

  • OGGETTO positivo
  • SOGGETTO Ritratti fotografici - Donne - Armi - Fucili
    Brigantaggio - Briganti - Questione meridionale - Risorgimento italiano
  • CLASSIFICAZIONE RITRATTISTICA
  • AMBITO CULTURALE Ritrattistica
  • ATTRIBUZIONI Non Autore Identificato (studio): fotografo principale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo di Antropologia criminale "Cesare Lombroso"
  • INDIRIZZO Corso Massimo d'Azeglio 52, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Filomena Pennacchio, compagna del brigante Giuseppe Schiavone, Giuseppina Vitale e Maria Giovanna Tito furono brigantesse attive in Basilicata negli anni 1862-1864. (Guida alle fonti per la storia del brigantaggio postunitario conservate negli Archivi di Stato - II, 2001) La Vitale e la Tito, amiche della Pennacchio, furono arrestate in seguito alle rivelazioni di quest’ultima che, vedova e incinta, si costituì e collaborò con le autorità. (Leonardi Nicoletta, Il metodo lombrosiano e le fotografie come oggetti sociali, in Il Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso dell’Università di Torino, a cura di Montaldo Silvano & Cilli Cristina, Cinisello Balsamo, Silvana editoriale, 2015, p. 41)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fotografia
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico non territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100407680-6
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Torino
  • ENTE SCHEDATORE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO
  • DATA DI COMPILAZIONE 2021

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Non Autore Identificato (studio)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1866 c - 1866 c

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE