organo da muro

Marano Ticino, sec. XIX metà

organo racchiuso in cassa lignea addossata alla parete. Mobile in abete verniciato ad unica specchiatura di canne. Ai lati, sulla trabeazione ed alla cimasa sono applicate ricche decorazioni lignee dorate a carattere musicale e floreale. A coronamento delle paraste, in alto, semi-capitelli dorati ispirantisi all'ordine corinzio. Parapetto della cantoria lineare, suddiviso in 3 riquadri con dipinte allegorie floreali policrome. Eivdente discrepanza stilistica tra cassa e cantoria. Probabilmente quest'ultima è di epoca precedente

  • OGGETTO organo da muro
  • MATERIA E TECNICA legno/ doratura
  • MISURE Profondità: 110 cm
    Altezza: 370 cm
    Larghezza: 260 cm
  • CLASSIFICAZIONE da muro
  • AMBITO CULTURALE Scuola Organara Lombardo-piemontese
  • LOCALIZZAZIONE S. Pietro
  • INDIRIZZO Marano Ticino (NO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'impostazione generale dell'opera permette una datazione stimabile alla metà del XIX sec. In base ad alcuni particolari si potrebbe ipotizzare che lo strumento possa essere attribuito alla scuola varesina e in particolare alla famiglia Bernasconi. Ottima la conservazione storica, non avendo lo strumento subito modificazioni successive. Le decorazioni presenti sul parapetto della cantria lasciano supporre la presenza di un altro organo precedente a quello attuale, in quanto la chiesa è stata parrocchiale fino al 1780
  • TIPOLOGIA SCHEDA Strumenti musicali-Organo
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100042224
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1987
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE