paesaggio lacustre con volpe

vaso, 1901/00/00 - 1950/00/00
Sophus Jensen (attribuito)
notizie sec. XIX/ XX

Vaso in porcellana di fattura danese dai raffinati colori pastello con predominanza di tonalità grigio-azzurre. Ha forma globulare con il corpo che si restringe alle estremità, piede basso e largo così come il collo. E' interamente dipinto

  • OGGETTO vaso
  • MATERIA E TECNICA porcellana/ pittura/ smaltatura
  • AMBITO CULTURALE Produzione Danese Ambito Danese
  • ATTRIBUZIONI Bing & Grondahl (scuola): ceramista
    Sophus Jensen (attribuito): Pittore / Decoratore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Villa Reimann
  • INDIRIZZO Via Necropoli Grotticelle, 14, Siracusa (SR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La produzione dei vasi di porcellana "Bing&Grondahl" viene fatta esclusivamente a mano. Durante il processo produttivo un vaso passa tra le mani esperte di numerosi artigiani. Dopo la prima cottura in forno i vasi vengono decorati e in seguito smaltati manualmente; ognuno di loro è, perciò, un'opera unica che porta la sigla del pittore. Il codice che identifica il vaso in oggetto è incompleto e, inoltre, non è stato possibile decifrare ciò che è scritto sotto il marchio perchè è illegibile. Il vaso, infatti, reca il marchio della Bing&Grondahl, noto in tutto il mondo come simbolo delle porcellane danesi, e la firma del pittore. In Danimarca, la prima fabbrica di porcellana è stata fondata nel 1775 a Copenhagen sotto la protezione della regina Giuliana Maria Brunswick- Wolfenbuttel. L'Arte della ceramica è apparsa solo a partire dal 1880 grazie al contributo di Thorvald Bindesboll e Niels Hansen Jacobsen i quali si ispirarono alla più antica ceramica giapponese condizionata dall'Art Nouveau nel lasciare colare lo smalto, libero sulle decorazioni senza contenerlo. Questa tecnica chiamata underglade, dona alla superficie una lucentezza uniforme. Quello che appare, già negli anni a cavallo tra '800 e '900, è un design semplice, lineare e pulito come negli utensili provenienti dalle fabbriche Danish Royal Porcelain Factory e la Bing & Grondahl, successivamente fuse nel 1987 nell'attuale Royal Copenhagen. L'autenticità di questa ceramica danese è garantita dal marchio di fabbrica, dalle iniziali del pittore, dal codice identificativo e dall'anno in cui è stata prodotta
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1900382991
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Centro Regionale per l'Inventario e la Catalogazione
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Siracusa
  • DATA DI COMPILAZIONE 2021

LOCALIZZATO IN

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1901/00/00 - 1950/00/00

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE