Stazioni della Via Crucis

dipinto, post 1750 - ante 1799

I dipinti, di forma ovale, rappresentano le stazioni della Via Crucis. La serie comincia dalla parete destra e presenta i seguenti soggetti: Cristo davanti a Pilato; Cristo caricato della croce; Cristo cade sotto la croce la prima volta; Cristo incontra la Madonna; Cristo aiutato da Simone il Cireneo a portare la croce; Cristo asciugato dalla Veronica; Cristo cade sotto la croce la seconda volta; Cristo consola le donne di Gerusalemme. La serie prosegue poi sulla parete sinistra (dal presbiterio verso l’ingresso) con i seguenti soggetti: Cristo cade sotto la croce la terza volta; Cristo spogliato e abbeverato di fiele; Cristo inchiodato alla croce; Cristo innalzato e morto in croce; Cristo deposto dalla croce; Cristo deposto nel sepolcro

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • AMBITO CULTURALE Ambito Napoletano
  • LOCALIZZAZIONE Convento di S. Antonio
  • INDIRIZZO Via Convento, Tito (PZ)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le tele denunciano la mano di un artista educato a Napoli nel secondo Settecento, probabilmente presso Giacinto Diano (Grelle 1981). Alcune composizioni infatti sono riprese quasi alla lettera da opere del maestro napoletano come, ad esempio, le scene della Crocifissione, desunte da invenzioni del Diano a Sant'Agostino alla Zecca di Napoli. Un confronto con le scene affrescate nella cripta della parrocchiale di Picerno (NTCN 1700122385), fa presumere che i due cicli siano di mano dello stesso autore
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1700130536
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata
  • DATA DI COMPILAZIONE 1979
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
    2015

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1750 - ante 1799

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE