figura di soldato in combattimento

monumento ai caduti ad ara, 1920 - 1935

Il monumento di Pratola Serra sorge nell’area prospiciente il Palazzo Comunale, occupando uno spazio notevolmente vasto. Su una scalinata delimitata da aiuole, sorge il basamento a sezione quadrata, in marmo bianco, decorato da un fregio a rilievo di foglie di quercia e sormontato da due figure di soldati in bronzo, appoggiati su una roccia di travertino. Un soldato giace seduto con la mano sinistra al petto in segno di ferimento, mentre con la destra, indica al compagno di sferrare l’attacco, in segno di resistenza. L’altro milite è colto nell’atto di scagliare una bomba a mano, presenta la gamba sinistra piegata per prendere lo slancio e lo sguardo intento nella mira. Sul basamento sono elencati i nomi dei caduti della Grande Guerra, mentre sul retro una grande lapide bronzea elenca i nomi dei membri del comitato pro monumento del paese. I nomi dei caduti della seconda guerra mondiale sono posti in due lapidi marmoree ai lati del basamento, dove si trovano anche due mitragliatrici e missili aerei

  • OGGETTO monumento ai caduti ad ara
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
    marmo/ scultura/ incisione
    travertino/ scultura
  • MISURE Lunghezza totale parte anteriore: MNRUNR
  • ATTRIBUZIONI Tamagnini Torquato (1886/ 1965)
  • LOCALIZZAZIONE Via Gustavo Picardo
  • INDIRIZZO Via Gustavo Picardo, Pratola Serra (AV)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il perugino Tamagnini, direttore della Casa d'Arte "Corinthia", con sede a Roma, fu impegnato nella realizzazione di monumenti ai caduti su tutto il territorio nazionale. La sua produzione in tale ambito, sempre diversa, annovera numerose figure di vittorie dalle cadenze Liberty, alla rappresentazione di fanti eroici, in atteggiamenti solenni oppure ripresi nell’atto di scagliare bombe, o a morire orgogliosamente per la patria. Stilisticamente, si notano affinità nell’atteggiamento scattante del fante di Pratola Serra con quelli di San Marco dei Cavoti (Bn) e di Sant’Antimo (Na), realizzati dallo stesso Tamagnini
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500817064
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino
  • ENTE SCHEDATORE Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per la Campania
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2016
  • ISCRIZIONI basamento/ lato anteriore - SUL CAMPO CRUENTO/ LA MORTE GHERMI’ LA FIORENTE GIOVINEZZA/ MA LA GLORIA/ INNALZO I LORO NOMI/ ALL’IMMORTALITA’ DEGLI EROI/ I FRATELLI EMIGRATI// - lettere capitali - a incisione - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Tamagnini Torquato (1886/ 1965)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1920 - 1935

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI