Diana. Diana

dipinto, ca 1780 - ca 1781
Gerolamo Starace Franchis
1730 ca./ 1794

Allegoria di Diana, rappresentata da una giovanetta seduta su un cuscino poggiante su una nuvola, con i simboli dell'arco (che tiene in mano), del cane accanto e del cerchio della luna sul capo. La veste risulta amplificata da un drappo rigonfio dal vento

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 104 cm
    Larghezza: 135 cm
  • ATTRIBUZIONI Gerolamo Starace Franchis: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo della Reggia di Caserta
  • LOCALIZZAZIONE Reggia di Caserta
  • INDIRIZZO Piazza Carlo di Borbone, Caserta (CE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Girolamo Starace Franchis fu tra i maggiori decoratori attivi a Napoli durante il regno di Ferdinando IV di Borbone. Inviato a Roma, grazie a Luigi Vanvitelli, nel 1756 in qualità di pensionato presso casa Farnese realizzò alcune copie da Raffaello e da Annibale Carracci. Tornato a Napoli collaborò (1762) ai lavori condotti nella Real Fabbrica degli Arazzi. Chiamato da Vanvitelli a Caserta per la decorazione della volta dello Scalone della nuova Reggia, vi dipinse le "Allegorie delle quattro Stagioni" e successivamente, nella volta della sala delle Guardie del Corpo, un’allegoria con la "Gloria dei Borbone e le dodici Province del Regno di Napoli". Distrutti, invece, gli affreschi di sua mano che decoravano alcune sale di palazzo Berio a Napoli ed il loggiato della Reggia di Portici. La sua attività fu feconda sia a Napoli che a Caserta
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500051316
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Reggia di Caserta
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento
  • DATA DI COMPILAZIONE 1987
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2000
    2007
    2016
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Gerolamo Starace Franchis

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1780 - ca 1781

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'