San Luca Evangelista

rilievo, post 1874 - ante 1903

Personaggi: San Luca Evangelista. Attributi: (San Luca Evangelista) bue. Oggetti: cartiglio

  • OGGETTO rilievo
  • MATERIA E TECNICA stucco/ modellatura/ pittura/ doratura
  • AMBITO CULTURALE Bottega Molisana
  • LOCALIZZAZIONE Jelsi (CB)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La chiesa, di antica origine medievale (sec. XI), dedicata al santo patrono di Jelsi, l'apostolo Andrea, fu ricostruita dopo essere stata gravemente danneggiata dal terremoto che colpì il Molise nel luglio del 1805. La decorazione delle pareti interne, realizzate da maestranze locali, venne iniziata nel 1874 su commissione del sacerdote Luigi Capozio e completata nel 1903 dall'arciprete Michele D'Amico, come documentano le iscrizioni presenti sulle due lapidi murate in controfacciata e sulla targa sorretta dagli angeli nella volta della navata centrale. Gli stucchi, finalizzati in parte a sottolineare le partiture architettoniche, riprendono dei motivi ornamentali che si ispirano agli esempi della tradizione settecentesca elaborati dalle botteghe molisane (cfr. decorazione plastica presente nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo a Portocannone (CB) - scheda 0036766). Di modellato più grossolano risultano, invece, le figure degli Evangelisti e la personificazioni della Fede
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400072785-5
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Molise
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio e per il patrimonio storico artistico ed etnoantropologico del Molise
  • DATA DI COMPILAZIONE 2007
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1874 - ante 1903

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE