lapide - bottega italiana (sec. XIII)

lapide, 1239 - 1239

Sulla lastra di pietra dai contorni irregolari, fissata alla parete con tre grappe di ferro, corre l'iscrizione su quattro righe in lettere capitali, onciali e gotiche

  • OGGETTO lapide
  • MATERIA E TECNICA PIETRA
  • AMBITO CULTURALE Bottega Italiana
  • LOCALIZZAZIONE Termoli (CB)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Si tratta della lapide che accompagnava la cassetta delle reliquie di S.timoteo, scoperta l'11 maggio 1945 a ridosso dell'abside destra della chiesa inferiore. I lavori di restauro, condotti durante l'episcopato di Mons.Bernacchia (1925-1962), hanno svelato l'occultamento del corpo del santo attuato -secondo l'iscrizione- dal vescovo Stefano e dal capitolo termolese nel 1239. Si completava così la reliquia del teschio di S.timote già conservata in apposita custodia custodita in cattedrale (cfr. scheda n. 14 dell'Episcopio). Secondo la tradizione il corpo del discepolo di Paolo fu trafugato all'epoca del Sacco di Costantinopoli, nel 1204 e traslato a Termoli dal Conte Oliviero. La Calò ne ipotizza l'occultamento, successivo di pochi decenni all'arrico delle preziose reliquie, a causa dei pericoli che correva la città per il conflitto nato in quell'anno tra il Papato e Federico II
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400017263
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Molise
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza archeologica e per i beni ambientali architettonici artistici e storici del Molise
  • ISCRIZIONI sulla lastra - IN NO[m]I[n]E CHR[ist]I A[men] ANNO D[omi]NI MCCXXXVIIII/ HIC REQUIESCIT CORP[us] BEATI TIMOTHEI DISCIPU/LI PAULI AP[osto]LI RECO[n]DITU[m] A VENERAB[i]LI STEPHA[n]O EP[iscop]O/T[er]MULA[n]O UNA CU[m] CAPITULO - lettere capitali - a incisione -

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1239 - 1239

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE