reliquiario - a ostensorio - ambito romano (seconda metà sec. XVIII)

reliquiario a ostensorio, 1750 - 1799

Basamento mistilineo di legno modanato. Base costituita da due piedi a voluta e da una parte superiore dal profilo ricurvo contenente un cartiglio. Punto di innesto del fusto ornato da collarino di foglie d'acanto stilizzate, al di sopra del quale si apre la teca allungata dal profilo mistilineo entro cornici ad ovoli. Volute ad orecchioni profilano il ricettacolo concluso in alto da più picole volute a timpano sormontate da croce raggiata. Decorazione: ulteriormente arricchita da motivi vegetali

  • OGGETTO reliquiario a ostensorio
  • MATERIA E TECNICA legno, intaglio
    argento/ laminazione/ sbalzo/ cesellatura
  • MISURE Altezza: 76 cm
    Larghezza: 30 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Romano
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Maria in Traspontina
  • INDIRIZZO via della Conciliazione, 14/C, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE I due reliquiari, contenenti le reliquie di S. Alberto e "ex brachio B. Franci", ricalcano una tipologia comune nel XVIII secolo, presente, ad esempio, nel reliquiario di S. Basilio ( Roma, Pontificio Collegio Greco di S. Anastasio) della prima metà del secolo. Tuttavia, gli elementi decorativi, ancora di retaggio tardo-barocco, mostrano di piegarsi a più pausate e classicheggianti soluzioni, di gusto quasi neoclassico: una datazione alla fine del XVIII secolo appare pertanto plausibile. Le autentiche delle reliquie, in un caso non identificate, comprendono bolli del'Ordine Carmelitano e di A.M.Galli, committente negli anni 1894-95 di lavori nella navata centrale della chiesa
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200821857B
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1750 - 1799

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE