allegoria della primavera

scultura, post 1561 - 1599

La donna, che indossa la tunica fermata sulla spalla destra e porta sul capo la ghirlanda floreale, è affiancata dal genietto nudo con la cornucopia tra le mani

  • OGGETTO scultura
  • MATERIA E TECNICA PEPERINO
  • AMBITO CULTURALE Ambito Romano
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Chigi-Albani
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La figura è posta nella nicchia a sinistra del gruppo di Mosé, simmetrica a quella raffgurante l'estate; le due statue si contrappongono alle immagini dell'autunno e dell'inverno, situate di fronte, sulla facciata del Palazzo CHigi-Albani. Le quattro figure allegoriche rientrano nel ciclo scultoreo della Fonte di Papacqua, variamete attribuito al Vignola, all'Ammannati e a Jacopo del Duca; le statue, accompagnate da genietti, simboleggiano la successione delle stagioni (M. Festa Milone, La triplice allegoria dell'Acqua di Papa. La fonte del cardinal Madruzzo a Soriano nel Cimino, in "Psicon" III, 1976, fasc. 8-9, p. 125)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200211723
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio (con esclusione della citta' di Roma)
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1985
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1561 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE