Accecamento di Elima

dipinto murale, 1545 - 1547

all'interno di una cornice, chiusa in alto da un mascherone con ai lati festoni di frutta policromi, è l'affresco monocromo raffigurante San Paolo che, con l'accecamento di Elima, converte il proconsole romano

  • OGGETTO dipinto murale
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • ATTRIBUZIONI Pietro Detto Perin Del Vaga: disegnatore
    Livio Detto Ricciutino (attribuito)
    Giustino Episcopi Di Urbania (attribuito)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castel Sant'Angelo
  • INDIRIZZO Lungotevere Castello 50, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE l'episodio, secondo il Gaudioso, allude all'esaltazione della vera fede, la scena già rappresenta da Raffaello in uno dei suoi arazzi per la cappella Sistina, è riferibile agli Atti degli Apostoli (13,6-12). Esiste al Gabinetto Nazionale delle Stampe (n. 125680) un disegno, copia quasi esatta del tondo ad olio su tavola (1850 n. 6234), di casa Vasari ad Arezzo, il disegno riflette l'affresco della Paolina nello schema generale e nella figura del mago Elima. In basso, come sovrapporta, due muse
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200186300-70
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1979
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2011

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pietro Detto Perin Del Vaga

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Livio Detto Ricciutino (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giustino Episcopi Di Urbania (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1545 - 1547

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'